Are Fit Tables Really Talking? A Series of Experiments to Understand whether Fit Tables are Useful during Evolution Tasks

Il contenuto (Full text) non è disponibile all'interno di questo archivio. Spedisci una richiesta all'autore per una copia del documento
Tipo di pubblicazione: Articolo in atti di convegno
Tipologia MIUR: Contributo in Atti di Convegno (Proceeding) > Contributo in atti di convegno
Titolo: Are Fit Tables Really Talking? A Series of Experiments to Understand whether Fit Tables are Useful during Evolution Tasks
Autori: Ricca, Filippo; Di Penta, Massimiliano ; Torchiano, Marco; Tonella, Paolo; Ceccato, Mariano; Visaggio, Corrado Aaron
Autori di ateneo:
Intervallo pagine: pp. 361-370
Titolo del periodico: PROCEEDINGS - INTERNATIONAL CONFERENCE ON SOFTWARE ENGINEERING
Tipo di referee: Esperti anonimi
Editore: IEEE Computer Society
ISBN: 9781605580791
ISSN: 0270-5257
Titolo del convegno: IEEE International Conference on Software Engineering
Luogo dell'evento: Leipzig, Germany
Data dell'evento: May 10-18
Rilevanza dell'evento: Internazionale
Abstract: Test-driven software development tackles the problem of operationally defining the features to be implemented by means of test cases. This approach was recently ported to the early development phase, when requirements are gathered and clarified. Among the existing proposals, Fit (Framework for Integrated Testing) supports the precise specification of requirements by means of so called Fit tables, which express relevant usage scenarios in a tabular format, easily understood also by the customer. Fit tables can be turned into executable test cases through the creation of pieces of glue code, called fixtures. In this paper, we test the claimed benefits of Fit through a series of three controlled experiments in which Fit tables and related fixtures are used to clarify a set of change requirements, in a software evolution scenario. Results indicate improved correctness achieved with no significant impact on time, however benefits of Fit vary in a substantial way depending on the developers' experience. Preliminary results on the usage of Fit in combination with pair programming revealed another relevant source of variation
Data: 2008
Status: Pubblicato
Lingua della pubblicazione: Inglese
Parole chiave: empirical study, acceptance test, software maintenance, software measurement
Dipartimenti (originale): DAUIN - Dipartimento di Automatica Informatica
Dipartimenti: DAUIN - Dipartimento di Automatica e Informatica
URL correlate:
    Area disciplinare: Area 09 - Ingegneria industriale e dell'informazione > SISTEMI DI ELABORAZIONE DELLE INFORMAZIONI
    Data di deposito: 10 Nov 2016 13:20
    Data ultima modifica (IRIS): 24 Nov 2016 13:49:44
    Data inserimento (PORTO): 26 Nov 2016 05:35
    Numero Identificativo (DOI): 10.1145/1368088.1368138
    Permalink: http://porto.polito.it/id/eprint/1663804
    Link resolver URL: Link resolver link
    Citazioni:

    Il campo presenta il numero di citazioni presenti sulle banche dati Scopus e Web of Science e permette di accedere ai relativi record. Visualizza inoltre il link al record presente su Google Scholar.

    Possono verificarsi discrepanze rispetto ai dati presenti sulle banche dati per i seguenti motivi:

    • Differenze tra i dati riportati su IRIS e quelli presenti nelle banche dati.
    • Il numero di citazioni riportate su PORTO viene estratto mensilmente. Il dato citazionale presente sulle singole banche dati è aggiornato in tempo reale
    • Il numero di citazioni per WoS viene calcolato sulla base delle collezioni in abbonamento (Science citation index Expanded e Conference Proceedings Citation Index)

    Per informazioni o segnalazioni contattare scrivia/porto

    +
    -

    Azioni (richiesto il login)

    Visualizza il documento (riservato amministratori) Visualizza il documento (riservato amministratori)