Native Only. Un dibattito millenario pro e contro l'uso di vegetazione esotica nel progetto di paesaggio, alla luce del rapporto tra biodiversità e diversità paesistica

Tipo di pubblicazione: Articolo su rivista
Tipologia MIUR: Contributo su Rivista > Articolo in rivista
Titolo: Native Only. Un dibattito millenario pro e contro l'uso di vegetazione esotica nel progetto di paesaggio, alla luce del rapporto tra biodiversità e diversità paesistica
Autori: Cassatella C.
Autori di ateneo:
Titolo del periodico: RI-VISTA. RICERCHE PER LA PROGETTAZIONE DEL PAESAGGIO
Editore: Firenze University Press
Volume: 15-16
Intervallo pagine: pp. 31-39
Numero di pagine: 9
ISSN: 1724-6768
Abstract: La percezione sociale della crescente omologazione del paesaggio e della perdita di biodiversità ha portato ad una richiesta di maggior naturalità da parte del progetto di paesaggio, con particolare riguardo alla componente vegetale. Talvolta ciò si traduce in regolamenti del verde "native only". Allo stesso tempo, cresce l'attenzione alla "diversità" in tutte le sue forme. Il contributo si appunta sulle motivazioni addotte nella letteratura scientifica pro e contro l'uso di vegetazione esotica o autoctona, rivelando gli sfondi culturali di riferimento. I numerosi paradossi frutto dell'atteggiamento più restrittivo portano a concludere che le specie appropriate derivano da una definizione progettuale, non data da regole astratte. The social perception of the increasing uniformity of the landscape and of the loss of biodiversity has led to a demand for greater naturalness by the landscape project. Sometimes this results in "native only" policies and urban regulations. At the same time, "diversity" (in all its forms) is a success concept, and the appreciation of the "different" that is in our own landscape, such as species not native but sometimes "rooted", is increasing. The article concerns the reasons for and against the use of native/exotic vegetation, and discusses the cultural backgrounds, as well as scientific reference models. The many paradoxes, which result from the more restrictive attitude, lead to conclude that the appropriate species is a definition, not given by abstract rules
Data: 2011
Status: Pubblicato
Lingua della pubblicazione: Italiano
Parole chiave: ecologia e ideologia.landscape diversity, exotics and native, diversità paesistica, esotismo e autoctonia, ecology and ideology
Dipartimenti (originale): DITER - Interateneo Territorio
Dipartimenti: DIST - Dipartimento Interateneo di Scienze, Progetto e Politiche del Territorio
URL correlate:
Area disciplinare: Area 08 - Ingegneria civile e Architettura > URBANISTICA
Data di deposito: 23 Lug 2012 12:56
Data ultima modifica (IRIS): 29 Nov 2012 10:05:21
Data inserimento (PORTO): 29 Ott 2014 16:20
Permalink: http://porto.polito.it/id/eprint/2501642
Link resolver URL: Link resolver link

Allegati

[img] PDF (Ri_Vista_15_Native_Only) - Postprint
Accesso al documento: Non visibile (accessibile solo al proprietario del dato)
Licenza: Non pubblico - Accesso privato / Ristretto.

Download (418Kb (428538 bytes)) | Spedisci una richiesta all'autore per una copia del documento

Azioni (richiesto il login)

Visualizza il documento (riservato amministratori) Visualizza il documento (riservato amministratori)